Se il sistema operativo installato nel proprio pc è il Windows 7 e non si avvia, niente paura. Con alcune opzioni si può rimediare.
Primo passo da compiere è quello di selezionare il menu “opzioni di ripristino di sistema”, che è a disposizione sul disco di installazione di Windows.
Ma si può trovare installato anche nel disco rigido.

Cosa fare se windows 7 non si avvia

Le opzioni da eseguire per riavviare Windows 7

Le operazioni da eseguire sono diverse.
Intanto si può fare il ripristino all’avvio che si presenta in modo automatico e serve a risolvere alcuni problemi, come file di sistema mancanti o danneggiati. Ciò però non consente di risolvere errori che riguardano l’hardware.
L’altra opzione è quella di ripristinare la configurazione di sistema. Questa serve a riportare i file di sistema del pc allo stato precedente. Il tutto senza cancellare file personali, tipo documenti e fotografie.
Esiste anche l’opzione ripristino immagine di sistema. Include programmi e dati personali, come, ad esempio, i documenti. Per ripristinarlo è necessario che si sia creata prima un’immagine del sistema.

Lo strumento diagnostica memoria

Se invece si vogliono individuare eventuali errori, esiste lo strumento di diagnostica memoria, che analizza la memoria del computer.
Si può verificare tuttavia che il problema sia molto grave da non permettere l’avvio automatico di ripristino all’accensione. Oppure in fase di boot può verificarsi che appaia questo messaggio: “BOOTMGR is missing. Press Ctrl+Alt+Del to restart”.
In questo caso allora cosa bisogna fare? Si può accedere al menu e avviare questo strumento usando il disco di installazione di Windows 7 oppure un disco di ripristino del sistema, ovviamente se questo è stato creato prima.
Si procede tenendo premuto il tasto F8 (o anche tasto F) al riavvio del pc, ciò consente di accedere al menu di scelta rapida della periferica da leggere nella fase di boot, ovvero il lettore CD.
Se si tiene invece premuto il tasto F8 (o il tasto F) è possibile che prima che si visualizzi il logo di Windows, ci sia la possibilità di farlo funzionare in modalità provvisoria.
A questo punto è necessario effettuare il boot dal dvd di installazione di Windows 7, poi va scelta la lingua, quindi Ripristina il Computer.
Procedere nella selezione di Windows da riparare.