Nuovi iPad: problemi nella produzione dei chip A10 per la taiwanese TSMC

Dall’estremo Oriente giungono informazioni molto interessanti riguardanti la nuova generazione di iPad, quella che per intenderci è attesa per il prossimo anno.

Nuovi iPad: problemi nella produzione dei chip A10 per la taiwanese TSMCSecondo quanto riporta DigiTimes, infatti, la taiwanese TSMC sarebbe alle prese con alcuni problemi di produzione: sembra che l’azienda in questione si stia vedendo costretta a provocare ritardi nella produzione del tablet Apple per via dei chip realizzati con processo a 10nm (chip che sono stati appunto introdotti come elemento di novità per la futura gamma di prodotti).

DigiTimes scrive che la produzione dei chip A10X doveva essere in linea con il lancio del nuovo iPad per il mese di marzo, ma che poi dei «rendimenti insoddisfacenti» legati proprio al processo a 10nm starebbero creando tutt’oggi dei ritardi alla catena di approvvigionamento. Da qui si aprirebbe di conseguenza una possibilità che diventa via via sempre più concreta: uno slittamento dei tempi di presentazione.

Non sappiamo ancora di quanto si sposterà l’evento di lancio degli iPad, ma sembra piuttosto certo che la line up a cui Apple ci ha abituati, almeno per quest’anno, non verrà rispettata. In ogni caso, di questi nuovi iPad sappiamo ancora molto poco, se non che dovremmo trovare tra loro una variante da 10.5 pollici, uno scanner di impronte digitali Touch ID collocato sotto al display e, probabilmente, anche l’assenza del pulsante fisico Home.

Viviana Bottalico